Tribunale di Pisa, 25 giugno 2024, Est. Golia (ordinanza ammissione CTU)

Mutui e finanziamenti – tasso variabile – regime finanziario – verifica mancata pattuizione – no applicazione principi SS.UU. 15130/2024

Mutui a tasso variabile: non si applicano i principi espressi dalle Sezioni Unite della Cassazione n. 15130/2024: “Verifichi la presenza dei contratti, la data di sottoscrizione, la firma dei contraenti, le clausole contrattuali, l’indicazione esatta delle condizioni economiche applicate e sottoscritte ivi comprese, in particolare, quelle di determinazione della rata, specificando altresì il tipo di regime pattuito; 2) In ipotesi di mancata pattuizione o di indeterminatezza e/o indeterminabilità delle suddette pattuizioni proceda al ricalcolo del rapporto ai sensi dell’art 117 tub eventualmente in regime di capitalizzazione semplice; 3) verifichi il CTU se i contratti contengano l’indicazione del tasso annuo effettivo c.d. TAE e se, quindi i contratti siano rispondenti a quanto prescritto anche dall’art. 6 della Delibera CICR 9.02.2000; in caso di riscontro negativo proceda alla ricostruzione del rapporto ex art. 117, comma settimo TUB, in regime di capitalizzazione semplice e con equilibrio finanziario più favorevole alla parte finanziata (…)”.

Testo integrale